Fineconomy - Wall Street consolida, mercati tra ottimismo e cautela
Podcast12/05/2020

Wall Street consolida, mercati tra ottimismo e cautela

Mentre Wall Street consolida i livelli raggiunti grazie al poderoso rimbalzo dai minimi di marzo, ormai in corso da 5 settimane, i mercati azionari globali oscillano tra l’ottimismo per la riapertura in corso delle principali economie e la cautela per possibili ritorni del contagio in Asia.

La Borsa di New York comunque continua a disegnare una figura a V anche per la futura ripresa delle economie reali, che di solito l’andamento del mercato azionario anticipa di 3-6 mesi. Il Nasdaq ha confermato anche ieri la sua forza andando a chiudere in positivo e portando a oltre 2500 punti la distanza dai minimi, mentre ha accorciato a poco più di 600 punti quella dai massimi di sempre toccati a febbraio.

I mercati asiatici hanno ritracciato invece frenati dalla cautela per la segnalazione di alcuni casi di virus nella città cinese di Wuhan, epicentro originario della pandemia, che era poi tornata per prima alla normalità dell’attività economica e produttiva.

In Europa ha fatto seguito una partenza contrastata ai primi scambi, con Milano in evidenza in territorio positivo grazie a un movimento corale al rialzo di praticamente tutti i comparti, aiutata anche da uno spread BTP-Bund che continua a retrocedere gradualmente dai recenti massimi.

Anche il prezzo del petrolio, importante indicatore di una ripartenza economica ormai avviata, continua a consolidare i livelli raggiunti dopo il rimbalzo dai minimi di aprile. Gli occhi restano puntati sull’economia americana e sul capo della Fed Jay Powell, da cui domani sono attese indicazioni sullo stato dell’economia e sulle prospettive di ripresa.

Per oggi è tutto, appuntamento a domani.