Fineconomy - Mercati globali tonici in attesa di Fed e Bce, dati USA
Podcast29/04/2020

Mercati globali tonici in attesa di Fed e Bce, dati USA

La chiusura sostanzialmente piatta di ieri non ha compromesso l’ottima partenza di settimana di Wall Street e i mercati azionari globali si preparano alle riunioni di Fed e Bce questa sera e domani ben supportati.

Dalle due principali banche centrali globali non ci si aspetta l’annuncio di nuove misure aggiuntive di stimolo monetario, ma una valutazione dell’impatto di quelle messe in atto finora e soprattutto delle prospettive di ripresa dell’economia.

Un dato molto importante in questa direzione è atteso oggi un’ora prima dell’apertura della Borsa di New York, quando verrà pubblicata la prima lettura del PIL americano nel primo trimestre, e quindi una prima misurazione dell’impatto della pandemia sull’economia reale.

Occhi sul mercato americano anche per le importanti trimestrali che continuano a uscire. Ieri dopo la campanella di chiusura è stata la volta della casa madre di Google, vale a dire Alphabet, che ha battuto in positivo le attese con il titolo in rialzo nell’after hours.

Negli scambi della mattinata gli indici delle principali Borse europee sono poco mossi, dopo la performance positiva di ieri e dopo una chiusura asiatica con prevalenza di segni positivi. Anche i futures degli indici di Wall Street si muovono in territorio positivo.

Intanto continua l’estrema volatilità del prezzo del petrolio, soprattutto il benchmark americano, con strappi violenti sia al ribasso che al rialzo. Ma sono movimenti dovuti soprattutto a fattori tecnici, come l’allineamento degli Etf che replicano il greggio con l’asset sottostante, piuttosto che effettivi posizionamenti degli investitori.

Per oggi è tutto, appuntamento a domani.