Fineconomy - Mercati finanziari frenati da nuovi timori sul virus
Podcast13/05/2020

Mercati finanziari frenati da nuovi timori sul virus

Nuovi timori sul rischio che le economie non siano ancora del tutto in sicurezza rispetto all’emergenza pandemia, proprio mentre si preparano alla ripartenza, stanno frenando le piazze azionarie globali, con gli investitori che ne approfittano per tirare il fiato dopo il lungo rally guidato da Wall Street.

In Asia le principali Borse hanno chiuso intorno alla parità o in territorio positivo recuperando le perdite iniziali, mentre sull’apertura europea pesano i dati economici e la caduta degli investimenti, con le imprese che convogliano le risorse finanziarie sul mantenimento dell’attività.

L’attenzione dei mercati oggi è concentrata sul discorso che terrà il chairman della Federal Reserve Jerome Powell nella mattina americana, vale a dire metà giornata europea, da cui ci si attende un aggiornamento sullo stato dell’economia e su tempi e dimensioni della ripresa in arrivo.

Ieri la Federal Reserve ha annunciato un’altra misura di sostegno senza precedenti, vale a dire l’acquisto direttamente sul mercato di ETF rappresentativi di bond corporate, sia Investment Grade che High Yield, a dimostrazione del fatto che non ha esaurito le munizioni nonostante le misure senza precedenti già adottate.

In Europa invece continua il dibattito sulla potenza di fuoco da mettere in campo per far partire la ripresa economica, ma proseguono anche le polemiche dopo la sentenza della Corte Costituzionale tedesca che ha messo in dubbio gli acquisti di titoli di Stato da parte della Bce.

In Italia l’attenzione è concentrata sul Decreto Rilancio, che dovrebbe vedere la luce già oggi nel Consiglio dei Ministri, con le misure dirette a sostenere l’economia nella fase di uscita dall’emergenza pandemia.

Per oggi è tutto, appuntamento a domani.