Fineconomy - Le tensioni su Hong Kong innervosiscono i mercati, in Italia bene il BTP
Podcast22/05/2020

Le tensioni su Hong Kong innervosiscono i mercati, in Italia bene il BTP

Borse europee penalizzate in apertura dalle nuove tensioni a Hong Kong, tornata epicentro del confronto USA-Cina, che hanno impattato i mercati asiatici e si fanno sentire sulle azioni globali.

In Italia si segnala comunque un BTP tonico, con rendimenti e spread in calo, dopo il successo oltre ogni attesa del BTP Italia, che oltre ai piccoli risparmiatori ha attirato grande interesse anche tra gli investitori istituzionali.

A innervosire i mercati è l’intenzione di Pechino di imporre nell’ex colonia britannica una nuova legge sulla sicurezza, a cui il presidente Trump ha risposto che reagirà con forza.

Preoccupa la prospettiva di una recrudescenza estiva della Guerra dei dazi tra le due superpotenze a fronte di un’economia globale che si sta incamminando sul sentiero della ripresa dopo il blocco indotto dal virus.

Wall Street continua, comunque, a tenere sui livelli elevati sia in termini di indici che di valutazioni raggiunti con il rally che ha fatto seguito alla correzione indotta dall’esplosione della pandemia.

Tra investitori ed esperti continua a circolare un moderato ottimismo sul fatto che il peggio dell’impatto economico della pandemia sia ormai alle spalle in gran parte delle economie sviluppate.

Resta incertezza, invece, sulla velocità della ripresa economica. Per la prima volta infatti il Congresso cinese ha preferito non fissare un obiettivo di crescita per l’anno in corso.

Sul mercato delle materie prime il prezzo del petrolio accusa qualche presa di beneficio, ma si mantiene ben sopra i 30 dollari al barile, quota riconquistata dopo il recente rally sia dalla versione americana sia dal benchmark europeo.

Per oggi è tutto, appuntamento a lunedì.