Fineconomy - I mercati tirano il fiato dopo un maggio in rally post-virus
Podcast29/05/2020

I mercati tirano il fiato dopo un maggio in rally post-virus

I mercati azionari globali tirano il fiato dopo un mese di maggio che ha smentito la tradizione proseguendo il rally post-virus partito ad aprile, con Wall Street ancora una volta protagonista e l’Europa che cerca di agganciarsi.

Le tensioni tra USA e Cina su Honk Kong sembrano aver offerto agli investitori una scusa per una pausa di riflessione dedicata al check del posizionamento dei portafogli, sia a livello regionale che settoriale.

In ogni caso l’attenzione è concentrata sul presidente Trump, da cui sono attese in giornata dichiarazioni sullo stato dei rapporti tra le due superpotenze. Intanto dalla Federal Reserve sono arrivate conferme che l’economia americana ha ormai toccato il fondo ed è pronta a ripartire.

I temi che si delineano per l’estate sono la rotazione e il posizionamento settoriale e regionale. L’azionario americano ha corso molto, soprattutto l’indice tecnologico Nasdaq, grazie soprattutto ai big del digitale e dell’healthcare che hanno retto meglio di altri all’impatto del virus.

Ora potrebbe essere il momento dei titoli rimasti indietro, come i ciclici, e delle aree geografiche che hanno fatto meno strada, a cominciare dall’Europa e dall’Italia in particolare. A Milano infatti continua l’effetto positivo dell’annuncio del nuovo bazooka da 750 miliardi messo in campo dalla Commissione Europea, con lo spread che continua ad allontanarsi da quota 200 punti, con beneficio soprattutto per il comparto finanziario.

Per oggi è tutto, appuntamento a lunedì.