Fineconomy - Azioni globali sostenute da buone notizie in Europa e speranze sul fronte del virus
Podcast19/05/2020

Azioni globali sostenute da buone notizie in Europa e speranze sul fronte del virus

Mercati finanziari globali tonici, dall’Asia all’Europa fino ai futures sulla Borsa di New York, grazie alle buone notizie sulla risposta europea all’uscita dall’emergenza, con l’annuncio di Merkel e Macron di un fondo comune da 500 miliardi, e anche alle speranze di una soluzione medica vicina con un vaccino per contrastare il virus, che hanno spinto ieri al rialzo Wall Street.

Alla chiusura positiva di New York, che ha messo a segno la miglior seduta dall’inizio di aprile con l’indice Dow Jones, ha fatto seguito un andamento altrettanto positivo in Asia e una partenza con il segno più anche nelle principali piazze europee.

A Milano partenza incerta nel primo giorno di revoca delle vendite allo scoperto, nonostante la fiducia generata dall’ottimo andamento del collocamento del BTP Italia, che nel primo giorno ha già raccolto 4 miliardi, con lo spread con il Bund tedesco che ne beneficia avvicinandosi ai 200 punti base.

Anche l’euro ha beneficiato del clima di fiducia alimentato dalle dichiarazioni dei leader di Parigi e Berlino, dopo la recente fase di debolezza, con un deciso spunto al rialzo nei primi scambi in Europa.

A contribuire alla tonicità dei mercati anche la performance del petrolio, con il prezzo che ieri ha strappato al rialzo sul mercato americano portando entrambi i benchmark globali ben sopra i 30 dollari, nonostante l’approssimarsi di importanti scadenze tecniche.

Le attese della giornata di oggi sono per l’audizione davanti al Congresso americano del presidente della Federal Reserve Jerome Powell, da cui si attendono nuove indicazioni sulle misure di sostegno alla ripresa di un’economia americana che sta già mostrando segni di risveglio.

Per oggi è tutto, appuntamento a domani.